VAI ALLA DIRETTA BLOG >

Le utlime notizie di Morabito Immobiliare in tempo reale.

Prima di addentrarmi nell’annoso problema della differenza tra la metratura calpestabile (sempre richiesta dagli acquirenti prima di prendere visione dell’appartamento) e la metratura commerciale (tanto abusata dagli agenti immobiliari o da chi si definisce tale senza averne il titolo, e dai proprietari di casa), mi piace ricordare che:

 

“Il metro è l’unità di misura base della lunghezza

“Un metro è definito come la distanza percorsa dalla luce nel vuoto in un intervallo di tempo pari a 1/299792458 di secondo”

Consiglio una lettura su https://it.wikipedia.org/wiki/Metro .

 

Quindi, Caro Cliente, la lunghezza non si misura a passi.

 

La superficie calpestabile è formata dalla superficie sulla quale ci si può camminare al netto dei muri perimetrali interni ed esterni.

Ai fini della valutazione commerciale per VENDERE o per COMPRARE un appartamento la superficie calpestabile NON E’ MAI presa in considerazione.

La superficie calpestabile viene presa in considerazione solo in caso di determinazione del prezzo in caso di AFFITTO.

 

Per valutare un appartamento  l’unica superficie che è presa in considerazione dai Tecnici (Geometri, Periti e Agenti Immobiliari) è la Superficie Commerciale.

 

Come si calcola?

La superficie commerciale si determina misurando la superficie al lordo delle murature interne, tenendo presente che:

-        I muri perimetrali confinanti con altre unità abitative vanno considerati al 50% del loro spessore;

-        I muri che delimitano l’unità immobiliare, che non confinano con nessuno vanno considerati per intero (per uno spessore massimo di 50 cm);

-        I muri che confinano con le parti comuni (es. vano scala) vanno considerati al 50% del loro spessore.

 

Per quanto riguarda i balconi, terrazzi, giardini etc., si procede nella rilevazione della superficie per un valore di:

-        Balconi 25% - Applicabile fino a 25 mq, l’eccedenza va calcolata al 10%;

-        Terrazze e logge 35% -  Applicabile fino a 25 mq, l’eccedenza va calcolata al 10%;

-        Terrazze di attici 40% - Applicabile fino a 25 mq, l’eccedenza va calcolata al 10%;

-        Portici e patii 35% - Applicabile fino a 25 mq, l’eccedenza va calcolata al 10%;

-        Giardini e aree di pertinenza 15% - Applicabile fino a 25 mq, l’eccedenza va calcolata al 10%;

-        Taverne e locali seminterrati 60%;

-        Soppalchi abitabili 80% - (altezza media min. 2,40 mt);

-        Sottotetti non abitabili 35%;

-        Mansarde 75% - (altezza media min. 2,40 mt);

-        Cantine e solai 20%

Fissa un appuntamento+39 333 7244726
Invia un messaggioinfo@immobiliaremorabito.it
Visita l'AgenziaVia P.Nuvolone 27 Milano